L30222 Diritto amministrativo I - Diritto amministrativo II (giustizia amministrativa)

Scuola di Diritto
Scheda Insegnamento
Anno Accademico 2014/15 Annuale

foto
Docente TitolareSilvia Antonella Frego
E-mailsfrego@liuc.it
UfficioEdificio Torre Terzo Piano
Telefono0331 572245

Obiettivi di apprendimento attesi

Lo studente  a fine corso deve conoscere  le norme fondamentali del diritto  amministrativo e  aver acquisito la capacità di interpretarle in via  sistematica, sì da riuscire a individuare soluzioni specifiche adeguate in ordine  a fattispecie concrete.  In tal modo sarà in grado di relazionarsi con la Pubblica Amministrazione - evento frequente per il giurista (e non solo) - oltre che ovviamente di operare al suo interno.

 

Risultati di apprendimento attesi

 

a) Scrivere un atto amministrativo;

b) Gestire un procedimento amministrativo;

c) Individuare i vizi di un atto amministrativo;

d) Scrivere un ricorso  amministrativo

Contenuti dell’insegnamento

Il corso si articola in due parti: una I parte di carattere sostanziale e una II parte di carattere processuale

I PARTE

Il corso intende preparare lo studente a "gestire" con competenza e autonomia la materia del diritto amministrativo attraverso l'apprendimento degli istituti che ne costituiscono il tratto peculiare e caratterizzante. La natura fortemente evolutiva della disciplina induce infatti a privilegiare l'approfondimento dei principi che la regolano rispetto alla conoscenza delle singole normative di settore. Uno specifico approfondimento viene dedicato alla legge  fondamentale che  disciplina il procedimento amministrativo (l.n. 241 del 1990 e succ. mod.). Sono previste Esercitazioni per la redazione di atti amministrativi.

II PARTE

Il corso è dedicato all'analisi della giustizia amministrativa, ricomprendendo in essa lo studio sia della giurisdizione amministrativa che della giurisdizione ordinaria nei confronti delle pubbliche amministrazioni.

E’ previsto un laboratorio esperienziale con processi simulati.

Metodologia Didattica

La didattica del corso prevede, oltre alle lezioni  dedicate alla presentazione dei principi generali, lezioni – esercitazioni dedicate all’analisi di casi concreti (I parte del corso) nonchè un laboratorio esperienziale con la simulazione di processi amministrativi (II parte del corso). Gli studenti sono invitati a prepararsi regolarmente sull’argomento della lezione, in modo da consentire un loro effettivo coinvolgimento e un loro personale contributo nelle questioni trattate. Di questo, così come della partecipazione al laboratorio esperienziale, si terrà conto in sede di valutazione finale.

Gli studenti debbono acquisire anche il materiale aggiuntivo del corso disponibile sul sito “my.liuc.it”,  di cui si raccomanda un periodico regolare controllo.

Modalità con cui viene accertata l’effettiva acquisizione dei risultati di apprendimento.

Per gli studenti frequentanti la valutazione si basa sulla partecipazione in aula  (inclusa la partecipazione alle esercitazioni del primo semestre e al laboratorio esperienziale del secondo semestre) (30%) e sull’esame orale (70%).

 L’esame orale potrà consistere in un’unica prova oppure in due distinte prove (a scelta dello studente), la prima concernente la parte sostanziale e la seconda quella processuale. Se si sceglie quest’ultima modalità (vivamente consigliata), la votazione finale sarà la media delle votazioni riportate nelle due prove (arrotondata per eccesso in caso di numero decimale).


Per accedere al syllabus completo entrate nel selfservice studenti