L16025 Diritto Processuale Civile

Scuola di Diritto
Scheda Insegnamento
Anno Accademico 2019/20 Secondo Semestre

foto
Docente TitolareFilippo Corsini
E-mailfcorsini@liuc.it
UfficioEdificio Torre Terzo Piano
Telefono

Obiettivi di apprendimento attesi

Il corso si propone di fornire allo studente una conoscenza completa del processo civile, nelle sue varie tipologie. Più in particolare, il corso mira a mettere lo studente nella condizione di comprendere il sistema della giustizia civile, le sue fonti (nazionali e sovranazionali), il suo assetto e la sua dimensione costituzionale. Le diverse tipologie di procedimenti, ordinari e speciali, vengono analizzate ed approfondite non solo dal punto di vista teorico, ma anche da quello pratico, con esempi che permettano allo studente di meglio comprendere come, in concreto, opera la norma giuridica. Durante il corso non verranno trattati, se non a livelli di cenni molto generali, l'arbitrato, la mediazione e le adr, essendo materie oggetto di altro esame.

 

 

Risultati di apprendimento attesi

Al termine del corso lo studente avrà acquisito la conoscenza del funzionamento del processo civile di cognizione e dei diversi riti speciali; lo studente imparerà a conoscere le norme applicabili dinnzanzi al giudice di pace, al tribunale, alla corte di appello ed alla Cassazione.

Lo studente sarà in grado di comprendere anche come effettivamente funziona, nella pratica, un processo e di avere consapevolezza della attuale situazione di crisi della giustizia civile, delle sue cause, dei suoi effetti e dei possibili rimedi.

 

Contenuti dell’insegnamento

Le fonti del diritto processuale civile.

La struttra del codice di procedura civile. I principi costituzionali relativi alla giustizia civile.

Le norme comuni a tutte le tipologie di procedimenti. I soggetti del processo: giudice, parti, avvocati, ausiliari del giudice.

Il processo di cognizione ordinaria di primo grado; la fase introduttiva, quella istruttoria e quella decisione.

Le impugnazioni: appello, ricorso per cassazione, revocazione ed opposizione di terzo.

La tutela sommaria non cautelare.

La tutela cautelare.

Lineamenti generali dell'esecuzione forzata.

Metodologia Didattica

Il corso, stante il suo carattere istituzionale, si svolge mediante lezioni impartite con didattica frontale. L'illustrazione dei principali istituti del processo civile avverrà con il costante riferimento alle principali decisioni giurisprudenziali, per permettere allo studente di meglio comprendere come essi si calano nella realtà applcativa.  Si auspica la frequenza assidua degli studenti a lezione. 

 

Modalità con cui viene accertata l’effettiva acquisizione dei risultati di apprendimento.

L'apprendimento del programma da parte dello studente verrà verificato a mezzo di un esame orale, per superare il quale lo studente dovrà dare prova di avere una conoscenza adeguata del processo civile e dei suoi principali istituti. Nel corso dell'esame orale verranno poste allo studente 3-4 domande.


Per accedere al syllabus completo entrate nel selfservice studenti