Guida dello studente della Facoltą di Economia A.A. 2011/12

Contabilitą e Bilancio
Corso di Laurea Triennale in Economia Aziendale - classe L-18 Secondo Ciclo Semestrale
Corso di Laurea Triennale in Economia Aziendale - classe L-18 Secondo Ciclo Semestrale
Docenti
MONTANI ELENA, Lezioni
FOSSATI VALENZA SILVIA, Lezioni
GHELFI GIOVANNI LUCA, Lezioni
TETTAMANZI PATRIZIA, Ufficiale
CORTESI ALESSANDRO, Titolare
FRATINI FABRIZIO, Lezioni
Obiettivi del corso
Il corso si prefigge di analizzare il contenuto del bilancio di esercizio in modo completo e sistematico, ponendo gli studenti nella condizione di apprezzarne il grado di significatività e, tramite una rielaborazione delle informazioni in esso contenute, di esprimere un giudizio sull'equilibrio economico-finanziario dell'impresa.
Il corso ha inizio con un breve richiamo ai concetti e alla logiche di costruzione del bilancio introdotti nel modulo di Contabilità e Bilancio nell’ambito del corso di Economia Aziendale.
Le lezioni successive affrontano le modalità di redazione del bilancio destinato a pubblicazione soffermandosi, in particolare, sui problemi di valutazione delle principali voci dell’attivo e del passivo, logica conseguenza della necessità di determinare il risultato economico di competenza dell'esercizio. A tale scopo, i principi generali e particolari statuiti dal Codice Civile sono approfonditi con l’esame del contenuto dei Principi Contabili nazionali.
Si introduce dunque il tema dei rapporti tra bilancio civilistico e regole fiscali di determinazione delle imposte sul reddito.
Infine, si approfondiscono la logica e l’applicazione degli strumenti fondamentali dell’analisi di bilancio (riclassificazioni, indici e rendiconto finanziario), indispensabili per formulare giudizi in merito all’andamento economico dell’impresa.

Programma
1. I principi di redazione del bilancio destinato a pubblicazione e la struttura del bilancio destinato a pubblicazione.
2. La valutazione delle principali voci di bilancio (immobilizzazioni materiali, immateriali e finanziarie, rimanenze, crediti, titoli e partecipazioni rientranti nell’attivo circolante, debiti, fondi per rischi e oneri) secondo le disposizioni civilistiche e i principi contabili nazionali.
3.  Le modalità di calcolo delle imposte sul reddito (cenni).
4.  La riclassificazione degli schemi di stato patrimoniale e conto economico a fini gestionali;
5.  L’analisi di bilancio per indici.
6.  La costruzione e l’interpretazione del rendiconto finanziario.

Modalitą d'esame
Due prove scritte parziali (di cui una intermedia e una a fine corso).
Una prova scritta generale per i non frequentanti o per coloro che non optino per lo svolgimento delle prove parziali

Bibliografia
  • A.Cortesi, S.Furlan, P.Tettamanzi (a cura di), Contabilità e bilancio. Rilevazioni – valutazioni – analisi, Ipsoa, ultima edizione, 2012.
  • Eventuale materiale didattico a cura dei docenti del corso (distribuito e reso disponibile durante il corso).