A83701 Diritto Privato e Pubblico

Scuola di Economia e Management
Scheda Insegnamento
Anno Accademico 2019/20 Annuale

foto
Docente TitolareFiorenzo Festi
E-mailffesti@liuc.it
UfficioEdificio Torre Terzo Piano
Telefono

Obiettivi di apprendimento attesi

Il corso mira a sviluppare, negli studenti, la capacità a saper rielaborare i concetti e le regole sottostanti agli istituti oggetto di insegnamento e ad applicarli alle fattispecie concrete.

Risultati di apprendimento attesi

Obiettivo del corso è quello di far conoscere agli studenti gli istituti fondamentali del diritto privato e pubblico italiani e di farne comprendere le relative regole, operative e concettuali.

Contenuti dell’insegnamento

La parte del corso di Diritto Privato tratterà, in particolare, dei principi e delle regole fondamentali del diritto privato italiano e della disciplina, nell'ordine: dei rapporti giuridici privatistici in generale; delle persone fisiche e giuridiche; dei diritti reali e dei diritti di credito; delle obbligazioni in generale; del negozio giuridico e del contratto; dei titoli di credito; della famiglia (con specifico riferimento agli aspetti patrimoniali della stessa) e delle successioni.

Le lezioni di Diritto Privato saranno tenute, sulla base di una divisione degli studenti operata per ordine alfabetico, dal prof. Fiorenzo Festi (lett. A-M) e dal prof. Alessio Reali (lett. L-Z).

Le lezioni di Diritto Pubblico saranno invece tenute, sempre seguendo il criterio sopra indicato della divisione degli studenti operata per ordine alfabetico, dal prof. Carlo Lucioni (lett. A-M) e dal prof. Antonio Mazzeo (lett. L-Z).

Per quanto concerne il syllabus con le informazioni relative alle singole lezioni di Diritto Privato, data la possibile differente pianificazione delle stesse da parte dei professori incaricati, esse sono reperibili, da ciascuno studente, tramite accesso al syllabus completo nel selfservice studenti.

Per quanto concerne, invece, le informazioni relative alle singole lezioni del corso di Diritto Pubblico, esse verrano rese note agli studenti, dai professori incaricati, all'inizio del corso stesso, durante il secondo semestre (mediante pubblicazione nella voce "Materiale didattico").

Metodologia Didattica

La parte del corso di Diritto Privato (7 CFU), di pertinenza del prof. Fiorenzo Festi e del prof. Alessio Reali, si articolerà in 52 ore di lezione frontale, che verranno tenute personalmente da ciascuno dei docenti indicati.

La parte del corso di Diritto Pubblico (3 CFU), di pertinenza del prof. Antonio Mazzeo e del prof. Carlo Lucioni, si articolerà anch'essa in lezioni frontali, per un numero complessivo di 28 ore.

Per la parte del corso di Diritto Privato, si richiede lo studio di un manuale di Istituzioni di Diritto Privato e la consultazione in aula di un Codice civile aggiornato.

Manuale consigliato: Pietro Trimarchi, Istituzioni di Diritto Privato, Giuffrè, Milano, ultima edizione.

Codice civile consigliato: A. Di Majo, Codice civile, Giuffrè (anno 2019), oppure G. De Nova, Codice civile, Zanichelli (anno 2019).

Per parte del corso di Diritto Pubblico, il testo consigliato sarà: R. Bin - G. Pitruzzella, Diritto Pubblico, Giappichelli, Torino, ultima edizione.

Le parti del testo di Diritto Pubblico indicato, che dovranno essere studiate ai fini dell'esame, verranno comunicate, rispettivamente, dal prof. Mazzeo e dal prof. Lucioni, all'inizio del corso, durante il secondo semestre (mediante pubblicazione nella voce "Materiale didattico").

Modalità con cui viene accertata l’effettiva acquisizione dei risultati di apprendimento.

L'esame della parte di Diritto Privato (di pertinenza del prof. Fiorenzo Festi e del prof. Alessio Reali) si terrà in forma orale. Sarà prevista la possibilità di sostenere una prova intermedia, secondo modalità che verranno comunicate durante il corso. 

In ossequio a quanto sopra indicato, alla Voce "Contenuti dell'insegnamento", le modalità d'esame della parte di Diritto Pubblico saranno comunicate, rispettivamente, dal prof. Antonio Mazzeo e dal prof. Carlo Lucioni all'inizio del corso, durante il secondo semestre (mediante pubblicazione nella voce "Materiale didattico").

Modalità di attribuzione del voto finale del corso di Diritto Privato e Pubblico e di relativa verbalizzazione

Si segnala che il voto finale dell'intero corso di Diritto Privato e Pubblico verrà attribuito sulla base della media ponderata dei voti conseguiti nelle singole parti d'esame di Diritto Privato e Diritto Pubblico, calcolata in base ai crediti formativi (Diritto Privato = 7 CFU; Diritto Pubblico = 3 CFU) e arrotondata, a seconda dei casi, per eccesso o per difetto. Ciò significa che l'arrotondamento finale per eccesso o per difetto verrà compiuto seguendo sempre - anche per il caso della c.d. media "neutra" (ad esempio: 18,5; 19,5; 20,5; ecc.) - in melius o in peius, la votazione dell'esame dotato dei maggiori crediti formativi, ovverosia diritto privato.

AVVISO per gli appelli della sessione estiva A.A. 2019-2020: a causa dell'emergenza Covid-19 gli esami si terranno via web, ma saranno, comunque, sempre tenuti in forma orale.

Per quanto concerne le modalità di verbalizzazione del voto finale, vedasi la voce "Avvisi".


Per accedere al syllabus completo entrate nel selfservice studenti